Translate

lunedì 15 settembre 2008

Infertilità maschile in aumento, molte le cause

Le cause di infertilità maschili sono in reale aumento. Sia lo stile di vita odierno che fattori ambientali come l’inquinamento giocano un ruolo rilevante.

Cause come il varicocele o le infezioni, possono disturbare per un tempo molto lungo la formazione degli spermatozoi e determinare quindi danni notevoli ai testicoli, a volte irreversibili.

Per fortuna le terapie oggi disponibili consentono di affrontare in pratica tutti i tipi di infertilità maschile, anche quando non si trovano spermatozoi nel liquido seminale (azoospermia).
Diamo uno sguardo alle varie patologie che potrebbero causare infertilità negli uomini.

Infezioni: Sono molto frequenti. Vari sono i tipi di germi coinvolti. Spesso alcuni di questi si trasmettono sessualmente e l'infiammazione coinvolge la prostata o le vescichette seminali, senza che il paziente se ne accorga. Alcuni virus, come quello della parotite, possono, inoltre, provocare infezioni gravissime a carico dei testicoli (orchite), determinando addirittura azoospermia.
I deficit ormonali: Rappresentano una percentuale modesta delle cause di infertilità maschile. Spesso si verifica un deficit ormonale dell'ipofisi (ghiandola del cervello che produce gli ormoni FSH ed LH) che si ripercuote a sua volta sulla formazione degli spermatozoi.

Varicocele: È una dilatazione delle vene che circondano i funicoli spermatici. Tale condizione è molto frequente quando si rinviene un deficit nella mobilità degli spermatozoi. La causa di questa dilatazione non è conosciuta, ma sembra legata a fattori genetici e costituzionali. Il calore ambientale eccessivo può inoltre accentuare tale tipo di danno. Il varicocele d’alta parte passa spesso inosservato perché in genere l’uomo non avverte fastidi. Così questa condizione ha molto tempo per esplicare i suoi effetti nocivi specialmente quando la scelta riproduttiva avviene in età più avanzata.

Altre cause: Possono essere cause di infertilità maschile i traumi a livello dei testicoli oppure la loro mancata o parziale discesa dall'addome nella borsa scrotale (criptorchidismo). Cause sono anche certi fattori tossici come i farmaci utilizzati per la cura dei tumori oppure inquinanti presenti nell'ambiente come anche le polveri sottili respirate in particolari ambienti di lavoro come le fabbriche. Esiste anche una causa immunologica dell’infertilità: da parte dell’organismo maschile vengono prodotti anticorpi che distruggono gli stessi spermatozoi (autoanticorpi). Vi possono essere, inoltre, anche cause genetiche dell’infertilità, come l’azospermia causata dall'assenza sin dalla nascita del condotto deferente( agenesia).

Nessun commento:

Disclaimer: le informazioni fornite da questo sito intendono supportare, e non sostituire, la relazione tra il paziente/visitatore del sito e il suo medico di riferimento